Un contatto rovina il campionato di Alex Irlando

alessandroNon categorizzato

L’alfiere della BirelART Alex Irlando si era involato verso il suo primo titolo in KZ quando, nel corso del secondo giro, un contatto lo ha costretto al ritiro.

Domenica amara in quel di Sarno per Alex Irlando: dopo uno strepitoso weekend è costretto a rinunciare alla lotta per la corona europea.

Il pilota pugliese comincia il weekend alla grande, mancando la pole per soli 41 millesimi di secondo. Partendo dalla prima fila, Alex porta a casa un 3°, un 2° ed una vittoria nelle tre manche di qualificazione, guadagnandosi la seconda casella sulla griglia di partenza per la domenica pomeriggio.

Al via della finale, Alex scatta bene e sfila primo, difendendo la testa della corsa dall’attacco all’esterno del primo tornante di Simo Puhakka, mentre entrambi i suoi avversari per il titolo, Anthony Abbasse e Matteo Viganò, sono finiti contro le barriere alla prima curva. Nel corso del secondo giro, al tornantino davanti al paddock, Alex difende la sua posizione girando più cucito al cordolo, ma, nonostante questo, Puhakka prova a sorpassarlo, montandogli letteralmente sul kart.

Il Tony Kart prosegue e finisce la corsa mentre il BirelART #9 è troppo danneggiato per continuare.

“Non so davvero che dire. Essere buttato fuori al secondo giro mentre ero in testa alla corsa ed al campionato è così frustrante. Eravamo così vicini a riportare un titolo a Lissone. Tutt oil team e tutti i nostril partner l’avrebbero meritato. Grazie a tutti per il supporto, torneremo più forti di prima la prossima volta!”

Qui i risultati del weekend.

Per ulteriori informazioni su Alex Irlando, visitate i siti www.petrolheaditalia.com o www.alexirlando.com e seguite i nostri profili social: Petrolhead Italia ( FBIGTW ), Alex Irlando ( FBIG ).